Renault 4 Concept

Questa nuova edizione della Renault 4 originariamente è stata sviluppata per il concorso Renault 4 ever lanciato nel 2011 dalla Renault in collaborazione con la rivista online Designboom. Il progetto portava il titolo “Impressione d’infanzia” indicando il metodo con cui è stato creato. Come primo step ho fatto una serie di bozzetti a memoria, cercando di riprodurre l’effetto che la R4
fece su di me da bambino. Di seguito sono stati proprio questi disegni a stabilire le linee principali della mia reinterpretazione.

Grazie alla notevole visibilità su internet, i numerosi riscontri mi hanno fornito un feedback preziosissimo aiutandomi ad individuare il punto debole del progetto. La “R4 – impressione d’infanzia” si ispira alla prima serie della Renault 4L (prodotta dal 1961
al 1967) il cui frontale sfoggia una griglia a forma di U rovesciata. Nella mia versione questo stilema rimane appena accennato
da una nervatura sopra il marchio Renault. La griglia stessa è stata eliminata affidando l’areazione del motore alle 4 feritoie sopra la targa. Il muso a calandra chiusa doveva conferire maggiore pulizia alle forme, nonché rendere omaggio ad altre automobili storiche della casa francese come la Dauphine degli anni 50. La soluzione parzialmente ha fallito l’obiettivo, poiché impediva l’immediata riconoscibilità del modello. L’originale R4 nel 1967 è stata sottoposta ad un significativo aggiornamento estetico.
Sulla nuova gamma comparve una calandra in alluminio ridisegnata che andò ad incorporare i fari. Questo nuovo frontale paradossalmente si è rivelato più caratteristico rispetto a quello della Renault 4L prima serie. Penso che un’operazione
di reinterpretazione stilistica debba considerare questo aspetto, quindi ho recentemente deciso di riprogettare il frontale recuperando in qualche modo la mascherina presente sulla seconda, terza e quarta serie, elemento
particolarmente significativo dal punto di vista dell’identificazione del modello.